Enel open fiber avrà soci soprattutto finanziari - Starace

mercoledì 16 marzo 2016 09:28
 

ROMA, 16 marzo (Reuters) - I compagni di avventura di Enel nella costruzione della rete in fibra ottica saranno soprattutto finanziari.

Lo ha detto l'Ad del gruppo elettrico Francesco Starace nel corso di un'audizione in Senato sui progetti di Enel nella rete in fibra affidati alla società di nuova costituzione Enel open fiber (Eof).

"I soci di Enel open fiber saranno soprattutto finanziari perché ci permetteranno di affrontare i problemi di finanziamento" per la realizzazione della rete.

Nelle slide presentate alla commissione Industria si legge "sia investitori istituzionali che privati, sia nazionali che esteri".

La società ha spiegato il manager "ha l'obiettivo di costruire, gestire e manutenere l'infrastruttura in fibra offrendo servizi di vendita all'ingrosso sia passivi che attivi; sia nelle zone di successo di mercato sia in quelle a fallimento".

Enel open fiber, ha detto Starace, avrà "costi di realizzazione inferiori del 30%/40% potendo sfruttare l'infrastruttura elettrica esistente".

Starace ha ricordato che in giro per il mondo il gruppo Enel gestisce reti di distribuzione con circa 30 milioni di clienti, quanti quelli italiani, e quindi l'esperienza italiana potrà essere replicata in questi altri mercati. L'Ad di Enel ha ricordato la presenza in Romania e Spagna.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia