Intesa SP,su presidenza proposta concordata fondazioni,Gros-Pietro ha buon cv-Guzzetti

martedì 15 marzo 2016 11:36
 

MILANO, 15 marzo (Reuters) - Le fondazioni azioniste di Intesa Sanpaolo faranno una proposta concordata sul presidente della banca in vista della prossima assemblea di bilancio.

Lo ha detto Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo, azionista della banca con il 4,8%.

"Le fondazioni andranno d'accordo e faranno proposte concordate, senza alcuna frattura", ha detto Guzzetti a margine di un evento a Milano.

Con il passaggio dal sistema duale al monistico anglosassone, Intesa Sanpaolo nominerà il nuovo cda unico a fine aprile con l'assemblea di bilancio. Giovanni Bazoli, storico presidente della banca che attualmente guida il consiglio di sorveglianza, sarà presidente emerito per il prossimo triennio. Per la carica di presidente si sono fatti i nomi di Fabrizio Saccomanni, ex ministro dell'Economia, e Gian Maria Gros-Pietro, che oggi guida il consiglio di gestione. Su quest'ultimo Guzzetti ha osservato che "ha un buon curriculum", richiamando quanto già dichiarato da Luca Remmert, presidente del primo azionista Compagnia di San Paolo.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia