Ibm Italia avvia mobilità per 290 dirigenti, impiegati, quadri-sindacato

venerdì 11 marzo 2016 18:29
 

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Ibm Italia ha avviato la procedura di mobilità per 290 tra dirigenti, impiegati e quadri adducendo come ragione la difficile situazione economica.

E' quanto ha riferito Giuseppe Mansolillo, segretario generale Fim Milano Metropoli, precisando che si tratta di 190 dirigenti e 100 tra quadri e impiegati.

Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato per lunedì prossimo un'assemblea con i lavoratori nella sede dell'azienda a Segrate mentre il 18 marzo dovrebbe tenersi un incontro all'Assolombarda con la dirigenza di Ibm Italia.

Non è stato possibile ottenere un commento dall'azienda.

"Ci troviamo di fronte all'ennesima procedura di licenziamento. Le multinazionali non hanno molta creatività né fantasia nell'affrontare la crisi. Le istituzioni, governo compreso, dovrebbero farsi carico di questa situazione", spiega Mansolillo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia