Banche, no pericoli crisi bancarie, vantaggi da tassi bassi-Messina a Handelsblatt

giovedì 10 marzo 2016 13:55
 

MILANO, 10 marzo (Reuters) - Il Ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina non teme si possa verificare una crisi bancaria in Italia o in Europa e ritiene che i bassi tassi di interesse, se da un lato impattano sui margini, abbiano il vantaggio di abbassare i costi di finanziamento delle banche.

"L'unica possibilità per una nuova crisi sarebbe una carenza di liquidità. Ma in tempi come questi, in cui la liquidità è abbondante, non vedo alcun pericolo reale di una crisi", dice Messina in un'intervista all'Handelsblatt.

A proposito della situazione dei tassi di interesse, Messina osserva che "tassi così bassi sono un male per il margine di interesse, ma per le banche come la nostra vi sono anche dei vantaggi".

"Nel 2011 o 2012 ci siamo rifinanziati con spread molto elevati. Oggi, i nostri costi di finanziamento sono significativamente più bassi. E il contesto dei bassi tassi di interesse può contribuire ad attirare capitale per la nostra gestione patrimoniale, in rapida crescita", spiega.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia