Versalis, nuovo sciopero di quattro ore il 12,18 e 19 marzo contro cessione

martedì 8 marzo 2016 13:10
 

MILANO, 8 marzo (Reuters) - Nuovo sciopero a livello locale di quattro ore proclamato dai sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil il 12, 18 e 19 marzo negli impianti del gruppo Eni <ENI contro la cessione della chimica che fa capo a Versalis al fondo Usa Sk Capital e il riassetto di Saipem .

E' quanto si legge in una nota dei sindacati.

Dopo tre scioperi nazionali nel giro di pochi mesi, prosegue la lotta dei sindacati per contrastare la cessione di Versalis, al fondo Usa, "una delle operazioni industriali - dicono le tre sigle sindacali - più oscure e incomprensibili degli ultimi anni, sia nella chimica che nell'intera filiera energetica nazionale del gruppo Eni".

I segretari generali Emilio Miceli, Angelo Colombini e Paolo Pirani in una lettera inviata alle proprie strutture annunciano che "sono già state programmate quattro ore di sciopero a livello locale con manifestazioni il 12, 18 e 19 marzo, rispettivamente a Siracusa, Cagliari e Ferrara. Non è esclusa una nuova grande manifestazione a Roma con urgente richiesta di incontro direttamente alla Presidenza del Consiglio dei ministri".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia