21 maggio 2014 / 17:03 / tra 3 anni

Bce, intervento su tassi a giugno non va dato per scontato - Weidmann

FRANCOFORTE, 21 maggio (Reuters) - Non è detto che la Banca centrale europea adotti una decisione di politica monetaria già in occasione del prossimo consiglio mensile sui tassi del 5 giugno.

Lo dice il presidente Bundesbank e consigliere Bce Jens Weidmann secondo l‘anticipazione di un‘intervista al quotidiano ‘Suddeutsche Zeitung’ in edicola domani.

L‘orientamento espansivo finora adottato dall‘Eurotower è stato a parere del banchiere centrale tedesco adeguato al rilancio della ripresa ma ne vanno tenuti presenti rischi e possibili effetti collaterali.

“La politica dei tassi di interesse è il nostro strumento principale ed è chiaro che la banca centrale su questo si concentrerà se sarà necessario un intervento. Non è finora comunque chiaro se un intervento sarà necessario” osserva.

Al termine dell‘ultimo consiglio mensile sui tassi Mario Draghi ha spiegato che il consesso dei banchieri è del parere di intervenire il mese prossimo ma intende prima conoscere le nuove stime dello staff su crescita e inflazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below