Fiat, Chrysler, non necessarie due entità quotate separate - AD

giovedì 21 aprile 2011 15:57
 

MILANO, 21 aprile (Reuters) - L'AD Fiat FIA.MI non si pronuncia direttamente sull'opportunità di una fusione con Chrysler, ma dice che non vede la necessità di due entità separate quotate in borsa.

"Non vedo la necessità di avere due entità separate, quotate in borsa", ha detto Sergio Marchionne in una conference call.

Chrysler dovrebbe tornare a Wall Street a fine di quest'anno o all'inizio del prossimo, secondo le attese del mercato.

L'AD non ha voluto dare i tempi, affermando che dipendono dal mercato e che andranno discussi con il fondo sanitario dei dipendenti Veba, azionista del gruppo Usa.