LinkedIn pensa a quotazione in borsa per 2011 - fonti

giovedì 6 gennaio 2011 10:59
 

NEW YORK, 6 gennaio (Reuters) - LinkedIn, il servizio di social network per la rete professionale, sta progettando di entrare in borsa nel 2011 e ha selezionato i suoi sottoscrittori finanziari. Lo hanno rivelato a Reuters tre fonti vicine alla vicenda.

Morgan Stanley (MS.N: Quotazione), Bank of America (BAC.N: Quotazione) e JPMorgan (JPM.N: Quotazione) sono tra i book runner, hanno rivelato le fonti. I gruppi hanno fatto la loro offerta allla compagnia privata lo scorso novembre, ha detto una delle fonti.

"Un'Ipo (l'offerta pubblica iniziale) è solo una delle tattiche che potremmo considerare", ha detto oggi un portavoce di LinkedIn, che non ha però voluto aggiungere altro.

Le aziende che operano in Internet, come LinkedIn e Zynga, famosa azienda produttrice di giochi online per piattaforme di social network, stanno considerando le offerte molto prima di una possibile Ipo di Facebook, hanno rivelato due fonti.

"Alcune di queste società voglio entrare in borsa perché vogliono battere sul tempo Facebook e altri", ha detto una delle fonti. "Se Facebook dovesse entrare in borsa, pensate che qualcuno presterebbe molta attenzione a LinkedIn? Potrebbero voler sconfiggere il colosso".

Facebook non dovrebbe prendere in considerazione l'ingresso in borsa fino a fine 2012, aveva detto a Reuters Peter Thiel, membro del consiglio d'amministrazione di Facebook, lo scorso settembre.