Ferragamo, per Ipo mercati stabili, non alternative a quotazione

martedì 25 novembre 2008 13:23
 

MILANO, 25 novembre (Reuters) - Salvatore Ferragamo ribadisce che per la quotazione è necessaria una stabilizzazione dei mercati ma che comunque non esistono alternative all'Ipo.

Lo ha dichiarato l'AD della maison fiorentina, Michele Norsa. "Sul 2009 nessuna decisione è stata presa", ha tenuto a precisare il manager a margine del Milano Fashion Global Summit.

Un ragionamento sull'Ipo è possibile "a fronte di un miglioramento sostanziale dei mercati, ma è necessaria una stabilizzazione dei valori di borsa, non solo una ripresa. Siamo comunque pronti a muoverci in tempi brevi", ha aggiunto Norsa.

Alla quotazione non esistono alternative comunque. "Non credo (ci siano alternative). Gli azionisti (la famiglia Ferragamo) non mi hanno detto nulla. L'azienda è comunque patrimonialmente molto forte, anche in termini di cash flow".

La crisi economica non impatta i programmi di aperture per Ferragamo. "Ogni anno apriamo 40-45 negozi, al massimo è possibile una riduzione di qualche unità".

Nonostante non sia possibile una visibilità sul prossimo anno anche in termini di consumi, Norsa ritiene che "l'ultimo trimestre del 2009 sarà sicuramente di ripresa anche perchè si confronterà con il quarto trimestre 2008. I dubbi sono sul terzo trimestre 2009", ha concluso l'AD.