Ipo, Glencore (trading commodities) valuta quotazione - stampa

venerdì 19 giugno 2009 12:13
 

LONDRA, 19 giugno (Reuters) - Glencore International, trader di materie prime con sede in Svizzera, sta valutando la quotazione su un mercato azionario.

E' quanto scrive il Financial Times, precisando che l'Ipo non sarà a breve termine.

Il collocamento costringerebbe Glencore a sollevare il velo di segretezza che ne avvolge l'attività sin dalla fondazione, nel 1974, rendendo note le operazioni di trading su greggio, carbone e metalli.

Il quotidiano britannico sottolinea che la quotazione, che potrebbe avvenire sulla base di una valutazione pari a quella della quarta società mineraria a livello mondiale, consentirebbe a Glencore di crescere ulteriormente.

"Si tratta soltanto di trovare il momento giusto", scrive il Financial Times, riportando le parole di un banchiere anonimo.

Il giornale riferisce le affermazioni di una persona vicina alla società secondo cui Glencore ha avviato i negoziati con i banchieri, aggiungendo che l'Ipo avverrà quando i prezzi delle materie prime si saranno risollevati.

Un portavoce di Glencore non ha voluto commentare le indiscrezioni.

Nata come pura società di trading, Glencore si è progressivamente trasformata in produttore di materiali grezzi, arrivando a controllare oltre un terzo del gruppo minerario Xstrata XTA.L e ad avere partecipazioni nell'americana U.S. Century Aluminium (CENX.O: Quotazione), nelle russe Russneft e Rusal e nell'australiana Minara Resources MRE.AX.

Glencore conta oltre 2.000 dipendenti e 50 uffici in 40 Paesi.   Continua...