Borsa Usa rimbalza su dati sussidi disoccupazione, Cisco +17%

giovedì 11 agosto 2011 17:08
 

NEW YORK, 11 agosto (Reuters) - La borsa Usa avanza di oltre il 2,5% in un'altra sessione volatile: i risultati di Cisco, migliori delle aspettative, insieme a un report sul mercato del lavoro ugualmente positivo, compensano le rinnovate preoccupazioni sul sistema bancario della zona euro.

Alle 17 italiane, l'indice S&P 500 .SPI guadagna il 2,7% a 1.543 punti, il Dow Jones .DJI incassa +2,5% a 10.986 punti e il Nasdaq .IXIC guida il rimbalzo con +3,1% a 2.454 punti.

Nella giornata di ieri tutti i tre maggiori indici azionari sono crollati di oltre il 4%, per via dei timori sull'esposizione del sistema bancario francese al debito sovrano della zona euro, e sui possibili effetti sulle banche Usa.

Positivo anche l'andamento dei mercati europei, dopo la notizia che il presidente francese Nicolas Sarkozy incontrerà la cancelliera tedesca Angela Merkel per discutere sui problemi della zona euro.

"Ci facciamo trascinare dalle notizie che vengono dall'Europa, e finché non sarà fatta un po' di chiarezza, sarà difficile riprendere vigore. Per ora siamo assolutamente supervenduti", dice Art Hogan, amministratore delegato di Lazard Capital Markets a Boston.

"Ogni volta che arriva la notizia di un passo in avanti risolutivo, il mercato guadagna un po', ma poi arriva un'altra notizia e ricominciano le vendite. La vera parola della settimana è volatilità".

L'ultimo dato macroeconomico sugli Stati Uniti indica un po' di sollievo: la richiesta di sussidi di disoccupazione è scesa nella prima settimana di agosto al livello più basso da aprile, ha fatto sapere un report del governo.

Il progresso del Nasdaq è guidato dalla forza di Cisco (CSCO.O: Quotazione), +17% a 16,1 dollari, dopo i ricavi trimestrali superiori alle stime. L'indice del comparto IT dello S&P .GSPT sale del 3,6%.

Forte balzo in avanti anche per News Corp (NWSA.O: Quotazione), +16,3% a quasi 16 dollari per azione, dopo un fatturato e profitto operativo oltre le previsioni. Bene anche Kohl's Corp (KSS.N: Quotazione), +8,7%.

In controtendenza Sare Lee SLE.N, che dopo l'annuncio di una trimestrale deludente lascia sul campo il 2,6%.