Borsa Usa, forte calo su timori banche Francia,Bank America -12%

mercoledì 10 agosto 2011 16:59
 

NEW YORK, 10 agosto (Reuters) - Sono ampli i ribassi della borsa americana nelle prime ore di contrattazioni della seduta di mercoledì. A dominare sono le paure sul settore bancario francese, che ha una larga esposizione al debito dei traballanti Paesi europei periferici.

Alle 16,55 italiane, l'indice S&P 500 .SPI perde il 3,4% a 1.512 punti, il Dow Jones .DJI arretra del 3,9% a 10.803 punti e il Nasdaq .IXIC affonda del 3,5% a 2.395 punti.

Le azioni finanziarie guidano i ribassi, con la banca Kbw che perde il 6,7%. Ancora più marcato il calo di Bank of America (BAC.N: Quotazione), che dopo essere arrivato a -12% si è portato in area -9,5% a 6,88 dollari.

A Parigi, molto colpite le banche: Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) collassa a -16%. BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) segna quasi -10%, dopo un minimo a -12%.

"La Francia detiene 350 miliardi di debito italiano nelle sue banche", dice Dave Rovelli, economista per Canaccord Adams. Per lui sarebbero i timori di un fallimento del comparto a colpire i mercati Usa.

Gli indici hanno perso più di quanto guadagnato nella sessione di rimbalzo di ieri. L'indice S&P 500 è sceso di quasi il 18% da un massimo all'inizio di maggio. Le preoccupazioni sull'economia americana e gli alti livelli del debito pubblico europeo hanno fatto precipitare le borse nelle ultime due settimane.

Tra i titoli più in difficoltà, Walt Disney (DIS.N: Quotazione) è in caduta dell'11,4% a 30,78 dollari. Nonostante una trimestrale al di sopra delle attese, il gruppo non riesce a rassicurare gli investitori a livello di outlook, vista l'incertezza sui consumi delle famiglie americane.