Ipo, a Wall Street saltano cinque operazioni in due giorni

martedì 9 agosto 2011 17:17
 

NEW YORK/MILANO, 9 agosto (Reuters) - La volatilità di Wall Street, che si è accentuata dopo il taglio del rating degli Stati Uniti deciso da Standard & Poor's, sta provocando un naufragio delle Ipo.

Se, infatti, il mercato dei collocamenti a stelle e strisce aveva retto alla crisi del debito della zona euro, come testimoniano il numero e l'ammontare delle Ipo nella prima parte dell'anno (con LinkedIn LNKD.N a spiccare), S&P pare aver prosciugato la fiducia degli investitori.

Ieri Enduro Royalty Trust, società attiva nel settore del petrolio e del gas, ha annunciato, attraverso un advisor, di aver posticipato il collocamento, previsto per l'11 agosto. Enduro contava di raccogliere oltre 300 milioni di dollari.

Oggi, poi, è toccato a Tim w.e., InvenSense, Homestreet e AgFeed Nutrition Holdings rinunciare ad approdare a Wall Street. E l'elenco potrebbe allungarsi nei prossimi giorni.

Tim w.e. è una società portoghese attiva nei servizi per la telefonia mobile; contava di raccogliere in borsa 146,3 milioni di dollari.

InvenSense opera nella tecnologia 3-D; si poneva un obiettivo di raccolta di 99,8 milioni di dollari.

Venerdì scorso, prima dell'annuncio di S&P, Cathay Industrial Biotech aveva ritirato un'Ipo da 89,7 milioni di dollari.

Difficile pensare che il mercato delle quotazioni in Europa, che ha fatto registrare timidi segnali di risveglio nella prima parte dell'anno, possa non risentire della turbolenza dei mercati finanziari.

In Italia, la pipeline delle Ipo attuale vede Fedrigoni, Sea e Avio, che dovrebbero tentare l'approdo a Piazza Affari con la finestra autunnale (settembre-novembre). Sinora, il 2011 ha visto completare con successo l'iter di quotazione sul Mta soltanto Ferragamo (SFER.MI: Quotazione), mentre hanno rinunciato, per diversi motivi, Philogen, Rhiag e Sem. Moncler, invece, ha ritirato l'offerta dopo che l'azionista di riferimento, Carlyle, ha preferito cedere le azioni ad Eurazeo (EURA.PA: Quotazione).