Bioera in asta volatilità per eccesso rialzo in giorno debutto

lunedì 18 luglio 2011 10:44
 

MILANO, 18 luglio (Reuters) - Bioera (BIE.MI: Quotazione) non riesce a fare prezzo nel primo giorno di contrattazioni, dopo la lunga sospensione, ed è in asta di volatilità per eccesso di rialzo.

Il titolo della società attiva nella produzione e distribuzione di prodotti biologici e naturali non ha ancora segnato un prezzo valido.

Bioera torna a Piazza Affari (era sospesa dal 25 giugno 2010) dopo l'uscita dalla galassia Burani e il passaggio del controllo a Canio Giovanni Mazzaro.

L'offerta pubblica di sottoscrizione, effettuata al prezzo di 0,50 euro per azione (contro un ultimo prezzo valido, segnato nell'aprile 2010, di 1,0120 euro), si è chiusa, il 14 luglio scorso, con richieste pari a circa 1,5 volte l'offerta.

Oggi, in concomitanza con il debutto in borsa, parte l'offerta in opzione destinata agli azionisti alla data di omologa del concordato preventivo. I diritti di opzione BIE_r.MI (che pure non fanno prezzo) saranno negoziabili sino al 29 luglio.