Prada, partenza lenta per collocamento retail a HK - broker

mercoledì 15 giugno 2011 09:02
 

HONG KONG, 15 giugno (Reuters) - Partenza lenta per il collocamento retail dell'Ipo da 2,6 miliardi di dollari di Prada (1913.HK: Quotazione) alla borsa di Hong Kong, con qualche potenziale investitore frenato dalla prospettiva di pagare la tassa italiana sui capital gain.

Lo riferiscono alcuni broker che parlano di risposta tiepida all'offerta e puntano il dito soprattutto contro l'imposta del 12,5%, che ha portato molti investitori a ritirare numerosi ordini d'acquisto.

"Abbiamo ricevuto poche riechieste dai nostri clienti retail per le azioni Prada. Potrebbe essere l'imposta del 12,5% che li ha spaventati, e il prezzo in sè era caro, confrontato con quelli dei concorrenti" spiega Alfred Chan, dealer capo a Cheer Pearl Investment.

"A differenza degli isitituzionali, i nostri clienti retail mantengono le azioni per un periodo molto più breve" ha aggiunto.

Gli investitori retail sono un soggetto generalmente molto attivo nelle ipo sulla borsa di Hong Kong, specie per quel che riguarda marchi conosciuti nel settore dei beni di consumo, e normalmente circa il 10% delle azioni offerte sul mercato vengono riservate a loro.