Samsonite, prezzo Ipo Honk Kong in parte bassa range - fonti

venerdì 10 giugno 2011 09:38
 

HONG KONG, 10 giugno (Reuters) - Samsonite International (1910.HK: Quotazione) ha raccolto 1,25 miliardi di dollari nella sua Ipo ad Hong Kong dopo avere fissato il prezzo per lo sbarco sul listino asiatico nella parte bassa del forchetta indicata.

Secondo due fonti a conoscenza diretta dell'operazione il maggiore produttore di valigie al mondo ha fissato un prezzo per azione pari a 14,50 dollari di Hong Kong.

Il gruppo, sostenuto dall'operatore di private equity CVC Capital Partners [CVC.UL] aveva inizialmente stabilito una forchetta indicativa di prezzo di 13,50-17,50 dollari HK per poi restringerla ieri a 14,50-15,50 dollari HK.

La fissazione di un prezzo al minimo del range rappresenta un nuovo segnale di scarso appetito del mercato verso le Ipo. Recentemente società come l'istituto bancario Ally Financial, la startup australiana del settore estrattivo Resourcehouse e il produttore di componentistica per auto Nanning Baling Technology hanno accantonato i loro piani di quotazione.

Chi invece è andato avanti con i progetti, come il produttore di energia eolica Huaneng Renewables (0958.HK: Quotazione), ha visto le proprie azioni scivolare fino all'11,2% ne giorno del debutto a Hong Kong, gettando un'ombra sulle Ipo in arrivo come quella di Prada il cui prezzo è previsto che venga fissato la prossima settimana.

"Il sentiment del mercato si è girato recente e alcune delle ultime Ipo non sono andate bene. Il risultato è che le società sono costrette ad abbassare il prezzo per tenere conto di una domanda debole", commenta Steven Leung, sales director a UOB Kay Hian Holdings.

"In generale, gli investitori hanno timore quando a vendere è un azionista è un private equity o di un fondo di venture capital", ha aggiunto.