PUNTO 1 - Ipo, Rhiag verso ritiro offerta - fonti

giovedì 26 maggio 2011 17:54
 

(aggiunge background)

MILANO, 26 maggio (Reuters) - L'azionista di Rhiag si appresta a ritirare l'offerta di titoli finalizzata allo sbarco sul segmento Star di Piazza Affari.

E' quanto dicono due fonti vicine all'operazione.

"L'offerta non è stata coperta nella parte bassa del range indicativo di prezzo", afferma una fonte.

L'altra fonte ritiene che "l'azionista non sia soddisfatto del prezzo" e che, pertanto, "l'offerta verrà ritirata".

Cominciata il 16 maggio scorso, l'offerta di azioni Rhiag si è chiusa oggi.

La forchetta indicativa di prezzo dell'Opvs era 3,2-3,9 euro per azione. Al mercato, la società guidata dall'amministratore delegato Luca Zacchetti - che distribuisce componentistica per auto e veicoli industriali - chiedeva un minimo di 326,5 milioni e un massimo di 398 milioni.

L'offerta consisteva in 70 milioni di azioni, di cui 52 milioni in vendita da parte dell'azionista unico, Lanchester (veicolo partecipato da Alpha Private Equity, in maggioranza, e Alpinvest Partners), e 18 milioni di aumento di capitale.

Rhiag sarebbe stata la prima ammissione al Mta di quest'anno, dato che, nel febbraio scorso, la società biotecnologica Philogen aveva ritirato l'offerta.