PUNTO 2 - Sea, assemblea approva progetto di quotazione

martedì 3 maggio 2011 19:10
 

(aggiunge dettagli, contesto)

MILANO, 3 maggio (Reuters) - L'assemblea degli azionisti di Sea ha approvato il progetto di quotazione della società che gestisce gli aeroporti milanesi.

I soci hanno fissato un tetto massimo di 164,5 milioni di nuove azioni a servizio della quotazione. Di conseguenza, circa il 39% del capitale post-aumento (414,5 milioni di azioni totali) sarà destinato all'Ipo.

Durante la conferenza stampa che ha seguito l'assemblea, il presidente Giuseppe Bonomi si è detto convinto di rispettare il timing dell'autunno prossimo per la quotazione.

Oltre all'approvazione del bilancio 2010 -- utile netto di 63,1 milioni (+14,7%) e un Ebitda di 151 milioni (+6,8%) -- Sea ha illustrato anche l'andamento del traffico degli aeroporti di Malpensa e Linate nei primi quattro mesi del 2011: il traffico evidenzia una crescita dei passeggeri del 10,1% e delle merci del 12,7%.

"Malpensa è tornata ai livelli del 2008", ha detto oggi Bonomi facendo riferimento all'anno in cui Alitalia ha abbandonato l'aeroporto varesino, fino ad allora suo hub.

Dell'utile 2010 della capogruppo Sea Spa, pari a 59,8 milioni, 41,8 milioni sono destinati al dividendo, il rimanente importo va a riserva straordinaria.

Il dividendo ordinario sarà posto in pagamento il 16 dicembre, o, se precedente, nel periodo compreso fra la data di chiusura dell'offerta pubblica e l'inizio delle negoziazioni in borsa del titolo.

Il dividendo straordinario, pari a 147,4 milioni, avrà luogo nel periodo compreso fra la data di chiusura dell'offerta pubblica e l'inizio delle negoziazioni.   Continua...