Ansaldo Energia, con First Reserve nuovi mercati, Ipo - fonte

venerdì 4 marzo 2011 18:30
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - La cessione del 45% del capitale al fondo americano First Reserve aprirà ad Ansaldo Energia nuovi mercati ed è propedeutica ad un'Ipo, che dovrebbe avvenire nel giro di tre-quattro anni.

E' quanto dice una fonte vicina al dossier, confermando quanto in precedenza aveva rivelato un'altra fonte, ovvero che è in dirittura d'arrivo l'acquisizione del 45% della società controllata da Finmeccanica SIFI.MI da parte di First Reserve, sulla base di una valorizzazione del 100% di Ansaldo Energia di oltre 1 miliardo di euro.

"Ci sono tanti elementi di sinergia tra First Reserve e Ansaldo Energia", spiega la fonte. Il fondo Usa, specializzato in investimenti nel settore energetico, potrà "utilizzare le macchine di Ansaldo per realizzare impianti in giro per il mondo, aprendo [all'azienda italiana] mercati nuovi".

First Reserve, nel dettaglio, potrebbe aprire ad Ansaldo Energia la strada dei mercati emergenti, India e Cina soprattutto.

L'obiettivo dell'operatore di private equity Usa, prosegue la fonte, "è continuare a far crescere Ansaldo Energia, aiutarla ad entrare nei mercati dove ancora non è presente. E posizionarla per un'Ipo nei prossimi tre-quattro anni".

L'ipotesi dell'Ipo è sempre stata nei progetti del gruppo di piazza Monte Grappa e accantonata negli ultimi mesi solo per le condizioni di mercato.

(Massimo Gaia)