March 1, 2011 / 3:37 PM / 6 years ago

SINTESI - Fiat, venerdi' primo passo Chrysler verso mercato

4 IN. DI LETTURA

GINEVRA, 1 marzo (Reuters) - Chrysler ha fatto il primo passo verso i mercati finanziari con un filing alla Sec inviato venerdi' e il gruppo non puo' quindi fare commenti sul piano di rifinanziamento del debito finalizzato a ripagare il passivo con i governi Usa e canadese.

Lo ha detto Sergio Marchionne, l'AD Fiat FIA.MI e Chrysler al salone dell'auto di Ginevra.

L'AD ha ribadito che sarebbe ideale salire al 51% della societa' prima dell'Ipo che e' attesa entro il 2011.

Per raggiungere questo obiettivo e' necessario ripagare il debito con i governi Usa e canadese di circa 7 miliardi di dollari.

"Non possiamo dire nulla perchè venerdì abbiamo fatto un filing con la Sec", ha detto l'AD Fiat a margine del salone dell'auto di Ginevra, a una domanda sulle trattative per il rifinanziamento del debito. "Il filing è il primo passo per rientrare nei mercati finanziari americani".

In merito all'Ipo Chrysler, Marchionne ha aggiunto: "L'opzione (per acquistare un ulteriore 16% al fine di salire al 51%) scade quando Chrysler va in borsa. Fiat si e' pero' riservata un diritto di veto" sulla quotazione. "E' stato fatto per proteggere la l'organizzazione, la Fiat".

Downgrade Non Influenza Capacita' Finanziamento

Il gruppo non e' preoccupato per il downgrade di S&P, annunciato nei giorni scorsi, con l'agenzia che ha parlato di ulteriore rischio rating se Fiat salisse al 51% del gruppo Usa.

"Il downgrade non andra' a impattare sulla capacita' di rifinanziamento del gruppo", ha detto l'AD.

Dati Auto Febbraio in Linea Con Attese

Per quanto riguarda l'andamento del mercato dell'auto e di Fiat FIA.MI che soffre dell'effetto post-incentivi, Marchionne ha parlato di dati in linea con le previsioni.

L'AD del Marchio Fiat, Andrea Formica, ha anticipato il dato di febbraio, con immatricolazioni a 158.000 veicoli, in calo di circa il 20% su anno, e la quota Fiat a circa il 29%.

Marchionne ha poi ribadito che per avere un'idea dell'andamento del mercato bisogna attendere aprile, quando il dato si confrontera' con un dato "normale", quindi non sostenuto dagli incentivi.

Su Russia Opzioni Aperte

Fiat, dopo aver rotto le trattative con il gruppo russo Sollers (SVAV.MM), ha annunciato che intende andare avanti da sola e realizzare uno stabilimento, per produrre fino a 300.000 veicoli all'anno dei segmenti C e D.

"Non ha senso discutere con chi stiamo parlando ora. Stiamo lavorando su un certo numero di alternative e abbiamo tempo fino ad aprile per dare i dettagli", ha detto Marchionne.

Ferrari Vede 2011 Positivo, Timori Medio Oriente

Ferrari vede un 2011 positivo nonostante la geopolitica che influenzerà la domanda nelle aree calde.

"Il 2011 si prospetta positivo nonostante le turbolenze nel mondo che influenzeranno l'andamento negli Emirati e in generale in Medio Oriente", ha detto il presidente Luca Cordero di Montezemolo, in una conferenza stampa.

Ferrari ha già venduto tutte le 800 FF, le nuove Ferrari a quattro ruote motrici, previste per il 2011, che ha presentato oggi al salone dell'auto di Ginevra.

"Abbiamo già venduto tutte le 800 FF che abbiamo previsto nel 2011", ha detto Montezemolo. "Con particolare attenzione per gli Stati Uniti, la Svizzera, gli Emirati, la Russia dove la nostra presenza era marginale, a causa delle condizioni ambientali".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below