Ipo, LinkedIn presenta domanda per collocare fino a 175 mln dlr

venerdì 28 gennaio 2011 13:04
 

NEW YORK, 28 gennaio (Reuters) - LinkedIn Corp ha presentato domanda alla Sec per collocare in borsa azioni per un ammontare fino a 175 milioni di dollari.

Ieri, la società di social networking aveva annunciato l'intenzione di quotarsi entro l'anno.

La società, co-fondata nel 2002 da Reid Hoffman, ex manager di PayPal, è il primo social network a percorrere la strada verso Wall Street, proponendosi come una sorta di antipasto dell'Ipo di Facebook, numero uno del settore, e, più in generale, fornendo un segnale sull'appetito del mercato per le società del Web 2.0.

Le premesse sono più che confortanti: l'altro giorno, Demand Media (DMD.N: Quotazione) ha debuttato con un balzo del 33%.

In settimana, l'AD di Groupon, Andrew Mason, ha annunciato che il gruppo sta valutando l'Ipo.

Recentemente, Facebook ha raccolto 1,5 miliardi di dollari, tramite un'operazione che ha valutato la società 50 miliardi.

Nei primi nove mesi del 2010, LinkedIn ha registrato ricavi pari a 161,4 milioni di dollari e 1,85 milioni di utile.

LinkedIn, che punta sui professionisti, ha 90 milioni di utilizzatori, mentre Facebook ne conta 500 milioni.

Fra gli investitori di LinkedIn figurano Greylock Partners, Bessemer Venture Partners, Goldman Sachs e Sequoia Capitale.