SINTESI1-Fiat guarda 51% Chrysler in 2011,debutto borsa positivo

lunedì 3 gennaio 2011 16:13
 

(aggiunge commenti analisti)

di Lisa Jucca e Stefano Rebaudo

MILANO, 3 gennaio (Reuters) - Fiat FIA.MI sta ragionando sull'ipotesi di un aumento della sua partecipazione in Chrysler al 51%, già nel 2011, possibilità che sarebbe più concreta con la quotazione in borsa del gruppo americano nel corso dell'anno.

"Sì, ci stiamo pensando, ci pensiamo sempre... anche nel 2011", ha detto l'AD Sergio Marchionne, sull'ipotesi di un aumento della quota di Fiat in Chrysler al 51% quest'anno.

L'AD Fiat ha parlato a margine della cerimonia per la quotazione di Fiat Industrial FI.MI, oggi al debutto alla borsa di Milano. Il valore combinato delle azioni Fiat e Fiat Industrial è in leggero rialzo rispetto a quello prescissione.

"Se Chrysler andrà in borsa nel 2011 dovremo pensare a una accelerazione dell'opzione [per l'aumento della partecipazione in Chrysler]", ha aggiunto Marchionne.

L'AD ha detto in più occasioni che prevede di riportare Chrysler a Wall Street nella seconda metà di quest'anno.

L'accordo prevede un'opzione per acquistare un 16% di Chrysler, portando la partecipazione al 51%, da esercitare tra il 2013 e il 2016.   Continua...