Illycaffè, ipotesi Ipo per finanziare crescita ma non oggi -Illy

giovedì 18 novembre 2010 16:09
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Il gruppo Illy potrebbe pensare alla quotazione della controllata illycaffè o alla cessione di una quota a investitori di private equity se le esigenze di finanziamEnto per la crescita futura superassero le risorse a disposizione o gli obiettivi di indebitamento, ma l'ipotesi di Ipo al momento non è in agenda.

Lo ha detto a Reuters il presidente del gruppo, Riccardo Illy, a margine del settimo Annual Economia e Finanza del Sole 24 Ore. "L'ipotesi che è stata avanzata in più occasioni è quella di una quotazione in borsa di illycaffè, che è per noi un'ipotesi sempre esistente ma devo dire oggi non di attualità", ha detto.

"Se in futuro dovessimo sostenere investimenti che la società non sarà in grado di autofinanziare o non sarà in grado di fare mantenendo l'equilibrio finanziario (che noi individuamo in un rapporto debt-to-equity che riteniamo ideale attorno a 1-a-1), allora potremmo prendere in considerazione la quotazione di illycaffè o l'entrata di un investitore private equity nel capitale della società".

Il manager ha detto che i soci di gruppo Illy - la holding della famiglia a cui fa capo tra l'altro il 100% di illycaffè - hanno recentemtne discusso di un'ipotesi di questo tipo ma che al momento sul tavolo non ci sono progetti concreti né per lo sbarco in borsa né per una vendita a operatori di private equity.

Illycaffè è impegnata in vari progetti la cui crescita richiede investimenti considerevoli, ha aggiunto Illy.

Illycaffè ha chiuso il 2009 con una crescita dei ricavi dell'1,2% a 283,4 milioni di euro e un Ebitda di 39,6 milioni, +3,6%.

Il gruppo Illy, che negli ultimi sei anni ha integrato il core business del caffè con tè, cioccolata e vino, al momento non ha in progetto ulteriori diversificazioni, ha detto il manager.

Oltre a illycaffè il gruppo Illy controlla il 75% della società francese di tè Dammann Freres, il 100% del produttore di cioccolato Domori e dell'azienda vinicola di Montalcino Mastrojanni, il 40% della società di prodotti di pasticceria e confetture Agrimontana.