Ipo Chrysler in sem2 2011, Ferrari non in vendita - Marchionne

mercoledì 17 novembre 2010 07:30
 

LOS ANGELES, 17 novembre (Reuters) - Il successo dell'Ipo di General Motors, che potenzialmente rappresenta l'offerta più ricca di sempre negli Usa, pone buone basi anche per la quotazione di Chrysler che resta confermata per il secondo semestre del 2011.

Lo ha detto l'AD di Fiat FIA.MI Sergio Marchionne a Reuters.

Il manager ha poi aggiunto che Chrysler, di cui Fiat per ora detiene il 20%, è in colloqui "preliminari ed esplorativi" con un certo numero di istituzioni finanziarie per trovare "una struttura patrimoniale permanente", struttura che a oggi si fonronta con rate di interessi troppo alte sul debito.

Infine Marchionne ha confermato che Ferrari non è in vendita e che il suo valore va "al di là del prezzo".