GM venderà azioni per oltre 13 mld dollari - fonti

martedì 2 novembre 2010 11:15
 

NEW YORK, 2 novembre (Reuters) - General Motors [GM.UL] intende vendere azioni per poco più di 13 miliardi di dollari nell'ambito dell'Ipo, mossa che ridurrà la quota del governo Usa e aprirà la porta a investitori statali esteri.

Lo dicono fonti vicine alla situazione secondo cui i termini saranno presentati oggi alla Sec in un prospetto di Ipo aggiornato.

Il gruppo si aspetta di vendere 365 milioni di azioni ordinarie tra 26 e 29 dollari l'una, raccogliendo tra 9,5 e 10,6 miliardi di dollari, hanno aggiunto. Inoltre, GM intende vendere 3 miliardi di dollari di azioni preferred convertibili in ordinarie.

GM probabilmente venderà una quota tra 1,5 e 2 miliardi di dollari a quattro o cinque fondi sovrani, hanno detto due delle fonti.

GM e il tesoro Usa più volte non hanno voluto commentare sui dettagli dell'Ipo citando il regolamento Sec.

L'Ipo potrebbe valutare l'intero gruppo vicino a 60 miliardi di dollari, sotto i 67 miliardi necessari perché i contribuenti Usa raggiungano il break even sulle azioni ordinarie in mano al Tesoro, ha riferito un'altra fonte.

Il Tesoro, che detiene il 60,8% di GM come conseguenza del salvataggio da 50 miliardi di dollari, è pronto a registrare una perdita sulla vendita iniziale di azioni ma spera di raggiungere il break even nel tempo con l'apprezzamento dei titoli, avevano detto in precedenza alcune fonti.