PUNTO 1 - Egp, prezzo ipo visto fra 1,9 e 2,4 euro -fonte

martedì 5 ottobre 2010 18:29
 

(aggiunge dettagli)

MILANO/ROMA, 5 ottobre (Reuters) - Enel (ENEI.MI: Quotazione) sta valutando un intervallo di prezzo fra 1,9 e 2,4 euro per azione per l'Ipo della divisione rinnovabili Enel green power (Egp).

Lo riferisce una fonte bancaria.

Stando a queste valutazioni, e considerando che le azioni di Egp sono 5 miliardi, Enel e il consorzio delle banche hanno valutato l'equity della società per le rinnovabili fra i 9,5 e i 12 miliardi di euro.

Il gruppo, ha detto ancora la fonte, ha avviato il premarketing in vista dell'offerta iniziale che partirà il 18 ottobre.

Con questi valori di equity, l'enterprise value, considerando anche l'indebitamento al 31 marzo di 2,995 miliardi, oscillerebbe fra i 12,5 e i 15 miliardi: 9,6 o 11,5 volte l'ebitda del 2009 indicato da Enel in 1,3 miliardi.

Oggi La Repubblica ha riportato i prezzi indicati dalle banche d'affari coinvolte nel collocamento della società: secondo il quotidiano emergeva un prezzo minimo di 1,7 euro e un massimo di 2,0 euro per azione e un indebitamento atteso per fine anno di 3,3 miliardi. Le valutazioni per l'equity secondo il quotidiano andavano da 8,5 a 11 miliardi.

Consob dovrebbe dare il via libera al prospetto il giorno 14 e l'Ipo come detto dovrebbe partire il 18 ottobre.