PUNTO 1 - Ipo, per AgBank debutto di poco positivo

giovedì 15 luglio 2010 10:40
 

(aggiunge dettagli, andamento su mercato grigio Hong Kong)

SHANGHAI, 15 luglio (Reuters) - Debutto poco entusiasmante per Agricultural Bank of China (AgBank) (601288.SS: Quotazione) che ha ridotto nel finale il rialzo non fortissimo dell'inizio per chiudere a Shanghai +0,75% a 2,7 yuan (circa 0,4 dollari).

Le azioni della banca avevano aperto a 2,74 yuan in rialzo del 2,2% rispetto al prezzo di collocamento di 2,68 yuan. Gli analisti interpellati da Reuters avevano previsto un rialzo del 5% circa per il titolo.

AgBank inizierà domani a scambiare sulla piazza di Hong Kong, dove sul mercato grigio i titoli sono stati indicati in rialzo fino al 3% mentre l'indice generale Hang Seng .HSI è andato a chiudere perdendo l'1,5% quasi.

La borsa di Shanghai è finita in negativo dell'1,87%. Nell'indice la banca agricola pesa circa il 5%, testa a testa con China Construction Bank (601939.SS: Quotazione) per il ruolo di terzo componente più importante.

Tra Shanghai e Hong Kong la banca cinese potrebbe arrivare a raccogliere comunque fino a 22 miliardi di dollari - inclusa la greenshoe - portando a termine la più grande offerta pubblica finora realizzata.

Il rialzo non proprio effervescente della banca fondata da Mao Zedong fa dire ad alcuni analisti che i prossimi aumenti di capitali annunciati da importanti banche potrebbero non essere una passeggiata: in agenda ci sono le ricapitalizzazioni dei colossi ICBC (601398.SS: Quotazione) e Bank of China (601988.SS: Quotazione).

Una parte importante della ipo AgBank di Shanghai (40%) è stata comprata da 27 investitori strategici, mentre della ipo su Hong Kong 4,54 miliardi di dollari sono andati a 11 investitori "fondamentali".