AgBank, secondo ultime stime Ipo vale 21,3 mld, non è record

giovedì 24 giugno 2010 15:23
 

HONG KONG, 24 giugno (Reuters) - Secondo le ultime stime, la Agricultural Bank of China [ABC.UL] arriverebbe a raccogliere, tra la tranche di Hong Kong dell'Ipo e quella di Shanghai, circa 21,3 miliardi di dollari, una cifra inferiore al record stabilito nel 2006 dalla Industrial and Commercial Bank of China (1398.HK: Quotazione)(601398.SS: Quotazione) a quota 21,9 miliardi.

La porzione dell'Ipo di AgBank relativa all'ex dominio britannico viene ora valutata a 11,4 miliardi di dollari da fonti direttamente coinvolte nell'operazione. La banca avrebbe infatti fissato una forbice di prezzo tra 2,88 e 3,48 dollari locali per questa porzione della quotazione. AgBank non è stata raggiungibile per un commento.

Quanto alla tranche di Shanghai, secondo una fonte coinvolta nell'Ipo citata dai media locali, il titolo dovrebbe essere prezzato a 2,60-2,70 yuan (0,38-0,40 dollari) per azione. Anche assumendo un prezzo finale sulla fascia alta di entrambe le forchette, il valore totale dell'Ipo arriverebbe dunque a 21,3 miliardi di dollari, poco sotto il record della più grossa rivale ICBC.

A seconda della domanda però, i sottoscrittori di AgBank potrebbero esercitare l'opzione che porterebbe a un incremento del 15% del volume di emissione, portando il totale raccolto a 24,5 miliardi di dollari, secondo il documento con i termini dell'operazione visto da Reuters.

Il collocamento parte l'1 luglio. Il prezzo definitivo dovrebbe essere fissato il 7 luglio.