Intesa, Fideuram asset importante,non c'è fretta Ipo - Beltratti

giovedì 24 giugno 2010 12:52
 

PADOVA, 24 giugno (Reuters) - Per Andrea Beltratti, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), la controllata Fideuram rappresenta un asset importante e da valorizzare adeguatamente e senza eccessiva fretta.

"Come noto abbiamo deciso di rinviare", ha detto ai giornalisti a margine di un evento padovano. A chi chiedeva se si possa pensare a una tempistica autunnale ha risposto: "Dipende ovviamante dalla situazione di mercato, in quanto Fideurem ha un valore importante, è un asset importante per la banca e crediamo debba quindi avere un giusto valore".

"Dato che non c'è fretta e che la situazione patrimoniale di solidità del gruppo è eccellente in confronto alle altre banche italiane - e ancor più in confronto ad altre banche internazionali - credo ci sia tutto il tempo per arrivare a valorizzare [Banca Fideruram] nel modo migliore possibile".

A Padova per la firma della convenzione tra Cariparo, Cassa di risparmio del Veneto e facoltà di Economia, interpellato a proposito dell'ipotesi di una tassazione sulla banche, Beltratti si è limitato a rispondere che elemento fondamentale deve essere quello di mantenere la specificità dei singoli paesi.

"Non possiamo confrontare Italia, Australia e Canada da una parte con Gran Bretagna e Stati Uniti dall'altra - ha detto - alcune banche non hanno avuto alcun aiuto, mentre altre banche se non avessero avuto un aiuto ora non esisterebbero più".