PUNTO 3 -Intesa rinvia Ipo Fideuram, cede sportelli per 740 mln

martedì 22 giugno 2010 19:39
 

(aggiunge in paragrafi 2 e 9 aggiornamento su Core Tier I)

MILANO, 22 giugno (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) ha rinviato la quotazione della controllata Banca Fideuram in considerazione delle condizioni di mercato non favorevoli.

E' l'esito - abbastanza atteso - della riunione del consiglio di gestione di oggi a Torino che ha anche deliberato termini e condizioni della cessione a Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione) di CR La Spezia e di 96 sportelli sul territorio italiano, operazione che consente alla banca di arrivare a un Core Tier I intorno al 7,7%.

"Intesa Sanpaolo e la controllata Banca Fideuram hanno deciso di non procedere nell'immediato con la quotazione di Banca Fideuram, in considerazione delle condizioni di mercato non favorevoli", dice una nota.

La possibilità di un rinvio su Fideuram era stata preannunciata temo fa a Reuters da alcune fonti. Una decina di giorni fa da Venezia, l'AD Corrado Passera aveva sottolineato che "una delle cose importanti da valutare sono le condizioni di mercato" e che siccome il livello di patrimonializzazione della banca è adeguato "può essere scelto il timing migliore".

La nota diffusa al termine del consiglio non aggiunge altro rispetto ai piani per la controllata. "Ulteriori sviluppi verranno debitamente resi noti al mercato", conclude la nota.

Per la quotazione di Fideuram era stato ipotizzato dagli analisti un valore complessivo della società compreso fra 2,5 e 3,5 miliardi di euro. L'operazione era stata inizialmente annunciata entro l'estate.

  Continua...