IPO, cinese Goldwind (turbine) vuole raccolta 1,2 mld dlr -fonti

lunedì 31 maggio 2010 13:15
 

HONG KONG, 31 maggio (Reuters) - Xinjiang Goldwind Science & Technology, secondo produttore di turbine eoliche cinese, punta a raccogliere fino a 1,2 miliardi di dollari con un'Ipo ad Hong Kong.

E' quanto riferiscono diverse fonti vicine alla materia.

Il tentativo di approdare in borsa da parte di Goldwind rappresenterebbe la maggiore Ipo nel settore eolico in Cina dopo la quotazione da 2,2 miliardi di dollari di China Longyuan Power Group Corp (0916.HK: Quotazione), avvenuta nel dicembre scorso.

In generale, l'Ipo di Goldwind, secondo gli analisti, testerà l'appetito del mercato per le società legate alle energie da fonti rinnovabili.

Goldwind 002202.SZ è già quotata alla borsa di Shenzhen.

L'offerta prevederebbe la vendita del 15% del capitale, a un prezzo compreso nel range 19,80-23 dollari di Hong Kong per ogni azione. Sulla base di questa forchetta indicativa, Goldwind verrebbe valutata 18,8-21,8 volte gli utili attesi nel 2010.

Il produttore di turbine Dongfang Electric (1072.HK: Quotazione) scambia a 19 volte gli utili attesi per quest'anno, mentre China High Speed Transmission (0658.HK: Quotazione), fabbricante di ingranaggi per le turbine eoliche, quota 15,6 volte.