Private equity, accordo Abi-Aifi per favorire crescita imprese

lunedì 22 marzo 2010 17:08
 

MILANO, 22 marzo (Reuters) - L'Associazione Bancaria Italiana (Abi) e l'Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital (Aifi) hanno siglato un accordo per sostenere la crescita delle imprese.

L'intesa, si legge in un comunicato, mira a promuovere analisi e forme di intervento congiunto di banche, operatori di private equity e venture capital, facilitando lo scambio di informazioni. Obiettivo è monitorare e valorizzare il ruolo delle banche nel private equity, avviare iniziative di sensibilizzazione a livello locale sulle opportunità derivanti dall'investimento nel capitale di rischio, al fine di sostenere la crescita delle piccole e medie imprese e delle giovani aziende tecnologiche.

Fra i punti del progetto Abi-Aifi figura favorire la quotazione delle imprese, "in particolare sui mercati dedicati alle pmi".