Mapei non guarda a Borsa, prosegue crescita all'estero -Squinzi

lunedì 22 marzo 2010 15:25
 

MILANO, 22 marzo (Reuters) - Mapei non guarda alla quotazione in Borsa perchè ritiene di non averne bisogno.

Lo ha detto il presidente Giorgio Squinzi interpellato all'uscita dalla sede di Mediobanca dove si è intrattenuto dalla tarda mattinata.

"Questa è l'unica cosa che potete escludere, non ne abbiamo bisogno", ha risposto a chi gli chiedeva sull'eventuale intenzione di quotarsi in Borsa.

Squinzi ha poi aggiunto che il suo gruppo intende proseguire nell'espansione internazionale "con i nostri mezzi e il nostro cash-flow", ricordando che Brasile e India sono i due grandi paesi emergenti in cui Mapei non è presente. In Brasile in particolare "se capita un'occasione" verrà valutata "volentieri".

Sull'andamento del settore "siamo globalmente ancora sul negativo. La ripresa stenta tantissimo ad arrivare, non ci sono grandi segnali positivi a parte qualcosa nelle plastiche", ha concluso.