IPO, giapponese Dai-ichi Life prevede quotazione da 8,6 mld euro

lunedì 22 febbraio 2010 14:59
 

TOKYO, 22 febbraio (Reuters) - Dai-ichi Mutual Life Insurance, il numero due nell'assicurazione Vita in Giappone, ha annunciato la sua intenzione di quotarsi in borsa, offrendo sul mercato titoli per circa 1.070 miliardi di yen (8,6 miliardi di euro) in quella che sarà la più importate Ipo del paese da oltre dieci anni.

La compagnia nipponica fondata nel 1902, seconda solo alla non quotata Nippon Life, dovrebbe approdare sul listino della borsa di Tokyo il prossimo 1 aprile collocando a livello globale oltre 7 milioni di azioni a un prezzo stimato di circa 150.000 yen ciascuna. Il prezzo definitivo, sulla base della domanda degli investitori, verrà determinato il 19 marzo. In base al prezzo stimato sarà la più grande quotazione in Giappone dopo quella dell'ottobre del 1998 dell'operatore di telefonia mobile NTT DoCoMo (9437.T: Quotazione) da 2.100 miliardi di yen.

L'operazione sarà un importante test del mercato delle Ipo giapponese, sceso l'anno scorso al livello di basso per dimensioni dal 1992.