Intesa Sanpaolo, non cambia programma su Ipo Fideuram - Bazoli

mercoledì 10 febbraio 2010 19:42
 

MILANO, 10 febbraio (Reuters) - La quotazione di Fideuram è stata rimandata solamente per motivi tecnici e sull'Ipo non ci sono cambiamenti di programma. Lo ha detto Giovanni Bazoli, presidente del Consiglio di sorveglianza della controllante Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), a margine dell'assemblea di Mittel (MTTI.MI: Quotazione).

"La quotazione di Fideuram è stata rinviata solo per motivi tecnici, perché non si riusciva a stare nei tempi, ma non è assolutamente cambiato il programma a riguardo", ha detto Bazoli.

Ieri, al termine della riunione del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo - in cui la questione Fideuram non è stata affrontata - un consigliere della banca aveva affermato che potrebbero non esserci più i tempi tecnici per una finalizzazione dell'Ipo nel primo semestre, scadenza di massima indicata in passato.

A chi gli ha chiesto chiarimenti in proposito, Bazoli ha risposto: "Personalmente a me non risultano cambiamenti di programma".

(Elisa Anzolin, Redazione Milano, milan.newsroom@news.reuters.com)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia