Intesa, tempi non definiti per Ipo Fideuram, forse oltre sem1

martedì 9 febbraio 2010 18:09
 

MILANO, 9 febbraio (Reuters) - I tempi per procedere ad un'Ipo di banca Fideuram non sono ancora definiti e l'operazione potrebbe slittare oltre il primo semestre.

E' quanto hanno riferito alcuni consiglieri della controllante Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) al termine della riunione del consiglio di sorveglianza in cui il tema Fideuram non è stato affrontato.

Sui tempi "non si sa", ha detto un consigliere. "Non se ne è parlato, sicuramente non si decide a febbraio", ha aggiunto un secondo consigliere.

Per una finalizzazione dell'Ipo nel primo semestre, data di massima indicata in passato da Intesa, "non penso che ormai ci siano i tempi tecnici", ha aggiunto il secondo consigliere.

In consiglio non si è parlato di aumento di capitale mentre c'è stata un'informativa sulla questione del patto siglato da Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione) e Generali (GASI.MI: Quotazione) sul capitale di Intesa finito nel mirino dell'Antitrust.

"Ci sono trattative in corso per una soluzione che al momento non c'è", ha detto il consigliere che definisce l'ipotesi di un asset swap tra Intesa e Credit Agricole "una boutade".

Ipotesi che "non può peraltro c'entare nulla con la questione antitrust", ha aggiunto.