PUNTO 1-Ipo Medica, sottoscrizione 100% dopo abbassamento prezzo

lunedì 8 febbraio 2010 15:43
 

(riscrive aggiungendo esito Ipo)

PARIGI, 8 febbraio (Reuters) - Il gruppo francese Medica, attivo nel comparto dell'assistenza medica, ha visto le sottoscrizioni per la propria Ipo raggiungere rapidamente il 100% delle azioni in offerta, dopo aver deciso una sostanziosa riduzione del prezzo del titolo in collocamento.

Lo dicono fonti vicine all'operazione, precisando che il libro ordini è arrivato a coprire l'offerta già intorno alle 10 del mattino.

Stamattina, la società aveva comunicato prima dell'apertura dei mercati un ritocco del prezzo a 13 euro per azione, con un notevole "sconto" rispetto all'ipotesi iniziale di un prezzo tra i 16 e i 19,5 euro. La ragione del ribasso, riferiva la nota, è il recente peggioramento delle condizioni di mercato.

L'entusiasmo per le Ipo è infatti scemato nelle ultime due settimane, portando il gruppo chimico belga Taminco a rimandare la data della propria quotazione da 400 milioni di euro, mentre la britannica Walton ha addiruttura annullato il piano di listing in seguito allo scarso interesse generato sui mercati.

Il libro ordini di Medica verrà chiuso alle 17 italiane, con l'ammontare dell'operazione confermato ai 275 milioni di euro necessari per ridurre l'indebitamento e procedere ad alcune acquisizioni sul mercato europeo delle case di riposo.

La decisione di ridurre il prezzo del collocamento ha spinto l'azionista BC Partners, fondo di private equity, a cancellare la decisione di vendere 15 milioni di euro di azioni attualmente possedute attraverso l'Ipo.

L'offerta complessiva di Medica riguarda 18,6 milioni di nuove azioni, che rappresenteranno circa il 40,9% del capitale azionario e dei diritti di voto al termine dell'operazione.