PUNTO 1 - Intesa SP, a giorni vendita banca depositaria

venerdì 18 dicembre 2009 13:56
 

(accorpa take precedenti, aggiunge background)

MILANO, 18 dicembre (Reuters) - Il consiglio di gestione e quello di sorveglianza di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), riunitisi oggi, hanno deliberato la cessione dell'attività di securities services del gruppo, la banca depositaria, dando mandato all'AD Corrado Passera per la finalizzazione dell'accordo.

I termini e le condizioni dell'accordo saranno oggetto di debita comunicazione al mercato alla firma "attesa per i prossimi giorni", spiega una nota.

Parlando a margine della presentazione di un'iniziativa per la cultura con il Comune di Milano, Passera ha detto di sperare che "si possano creare le condizioni per chiudere entro pochissimi giorni".

"Oggi è stato fatto un passo importante, c'è la decisione a procedere e la delega a presidente e Ceo per concludere", ha aggiunto il banchiere.

Secondo i giornali degli ultimi giorni, sarà il gruppo americano State Street a rilevare la banca depositaria. Sulla stampa erano circolate diverse ipotesi di valore del deal, da 1,5 a 2 miliardi di euo.

Passera ha riservato una battuta anche al destino di Fideuram, la controllata che "andrà verosimilmente in borsa ma non c'è ancora una delibera su questo".

Intorno alle 13,45 Intesa Sanpaolo cede lo 0,66% a 3 euro, un andamento in linea con il mercato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA18026].