De Nora, scelte banche per Ipo, flottante atteso a 35-45% - Cfo

martedì 26 gennaio 2016 13:21
 

MILANO, 26 gennaio (Reuters) - De Nora, società specializzata nel settore dell'elettrochimica, ha scelto UniCredit, Deutsche Bank e Ubs come joint global coordinator per l'Ipo che dovrebbe portarla a Piazza Affari prima dell'estate, con un flottante tra il 35% e il 45%.

E' quanto spiega a Reuters Matteo Lodrini, Cfo della società specializzata nella produzione di elettrodi.

"Puntiamo allo Star", ha spiegato il Cfo, sottolineando che la struttura dell'Ipo non è ancora stata definita, ma che le azioni messe in vendita da parte dei soci saranno di certo prevalenti rispetto a un'eventuale parte in aumento di capitale. "E' un'azienda solida", spiega Lodrini.

La società è controllata dai fratelli De Nora, Federico con una quota di maggioranza e Michele con una di minoranza.

A fine ottobre l'AD Paolo Dellachà aveva confermato di stare valutando la quotazione e aveva detto di aspettarsi di chiudere il 2015 con ricavi pro-forma poco sotto i 500 milioni di euro. .

La società si è rafforzata con l'acquisizione quest'estate dell'americana Severn Trent.

De Nora ha anche una controllata indiana quotata, De Nora India Ltd, che ha una capitalizzazione di 1,93 miliardi di rupie (28,5 milioni di dollari).

(Elisa Anzolin)   Continua...