Cina, Postal Saving Bank avvia processo Ipo da 15 mld dlr

martedì 19 gennaio 2016 11:48
 

HONG KONG, 19 gennaio (Reuters) - Postal Savings Bank of China (PSBC) ha invitato alcune banche di investimento ad avanzare le proprie proposte per accompagnarla nel processo di quotazione a Hong kong, un'Ipo che potrebbe valere fino a 15 miliardi di dollari.

E' quanto riferisce una fonte vicina alla situazione.

Se andasse in porto sarebbe probabilmente la più grande quotazione del 2016 a livello globale.

Nonostante la volatilità dei mercati, PSBC IPO-PSBC.HK, di proprietà statale, ha appena raccolto 7 miliardi di dollari dalla vendita di una quota del 17%, con gli investitori - tra cui anche UBS e JPMorgan - attratti dalla sua base di 500 milioni di clienti.

Inoltre si scommette che PSBC possa registrare risultati migliori rispetto al resto del settore bancario cinese alle prese con l'incremento delle sofferenze, grazie al tipo di clientela più familiare che tende ad essere più diligente nel ripagare i prestiti.

"Ci sarà molto entusiasmo su questa operazione vista la dimensione. Postal Bank sarà una delle ultime grandi Ipo del settore bancario cinese e le persone vorranno parteciparvi", spiega una fonte vicina alla situazione.

PSBC potrebbe guardare a una doppia quotazione a Hong Kong e in Cina, ma una decisione a riguardo non è ancora stata presa, ha spiegato la fonte.

Almeno una dozzina di banche sono state invitate a presentare un'offerta per l'Ipo, con il termine ultimo fissato per il 22 gennaio, scrive Ifr. L'Ipo dovrebbe quindi avere luogo nella seconda metà dell'anno.

No comment da parte di PSBC.   Continua...