RPT -PUNTO 1-Veneto Banca, plebiscito su Spa, aumento, Ipo per spettro commissariamento

lunedì 21 dicembre 2015 09:06
 

(Nuovo invio di pezzo sabato)

VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO), 21 dicembre (Reuters) - V eneto Banca incassa il sofferto via libera dell'assemblea al progetto 'Serenissima', ovvero il pacchetto di misure concordato con la Bce che include trasformazione in Spa, aumento di capitale fino a un miliardo e quotazione, necessario per mettere la banca in sicurezza e scongiurare lo spettro di un'eventuale procedura di risoluzione.

Nella grande tensostruttura di Villa Spineda di Volpago di Montello, a pochi chilometri da Montebelluna, si sono presentati oltre 7 mila soci e, nonostante i forti maldipancia per aver visto bruciare in poco più di un anno oltre l'80% del proprio portafoglio teorico, i voti favorevoli hanno superato il 97%.

"Adesso si aprono scenari paritetici per quanto rigurda le operazioni di M&A", ha detto l'AD Cristiano Carrus al termine dell'assemblea.

"Eravamo considerati come un'opzione possibile ma che non aveva una dignità di opzione massima, adesso Veneto Banca si confronta alla pari con gli altri", ha aggiunto.

La ricapitalizzazione, che servirà a riportare i coefficienti patrimoniali sopra il target imposto dalla Bce, e la quotazione in borsa, sono previsti entro la fine di aprile 2016.

Al 30 settembre l'istituto aveva un CET1 'phased-in' pari al 7,12% (6,99% fully loaded) mentre nell'ambito dello Srep la Bce ha fissato un target minimo del 10,25%.

L'operazione di ricapitalizzazione è garantita da Banca Imi ma Carrus ha assicurato che ci sono "una decina" di altre banche che potrebbero partecipare all'operazione. "Il consorzio è oversubscribed per oltre un miliardo", ha aggiunto pur sottolineando che l'aumento non supererà l'ammontare previsto per evitare un'eccessiva diluizione.

  Continua...