Kairos in borsa entro sem1 2016, guarda a istituzionali esteri

lunedì 16 novembre 2015 16:58
 

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Approderà sul listino milanese entro la prima metà dell'anno prossimo Kairos Investment Management che, con l'operazione, punta anche a crescere sul mercato istituzionale estero.

"Ora per Kairos si apre una nuova fase molto importante: cresceremo ancora più velocemente e svilupperemo la nostra attività anche oltre i confini nazionali, ma sempre nel rispetto di quei valori che ci hanno contraddistinto dalla nascita", ha dichiarato il presidente e AD di Kairos Paolo Basilico nel comunicato che annuncia la salita del socio Julius Baer all'80% di Kairos e il ricollocamento in borsa a Piazza Affari di parte di questa quota.

Per Valentino Gori, portfolio manager di Simplify Partners, Kairos potrebbe valere intorno a 500 milioni di euro.

"Kairos deve essere valutato come un business di private banking puro quindi come un business più redditizio rispetto ad altri asset manager quotati", ha detto Gori, indicando nell'azionista Julius Baer il 'peer' più appropriato.

"La redditività per miliardo di patrimonio infatti è più alta sia rispetto ad asset manager che distribuiscono attraverso il canale bancario sia di altri come Banca Generali e Azimut perchè le management fee sono più alte e la struttura di costi è più snella".

Kairos ha masse in gestione per 8 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia