Poste, forchetta Ipo fissata a 6-7,5 euro per azione - min. Economia

venerdì 9 ottobre 2015 18:59
 

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - L'offerta pubblica di vendita di Poste Italiane è stata prezzata a 6-7,5 euro per azione, una forchetta di prezzo indicativa che valorizza la società tra 7,8 e 9,8 miliardidi euro.

E' quanto si legge in una nota del ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista della società.

Nell'ambito dell'Ipo il Mef venderà un massimo di 453 milioni di azioni, corrispondenti al 34,7% del capitale sociale di Poste. E' inoltre prevista una greenshoe, pari al 10% dell'offerta. Nel caso di esercizio integrale di questa opzione da parte delle banche, sul mercato finirebbe complessivamente il 38,2% del capitale di Poste.

La struttura dell'offerta prevede che il 30% dell'Ipo sia riservata al pubblico indistinto e ai dipendenti del gruppo e il restante 70% agli investitori istituzionali.

L'Opv partirà lunedì prossimo, 12 ottobre, e si concluderà il 22 ottobre (per i dipendenti un giorno prima).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia