OTB "un giorno" andrà in Borsa, Diesel pesa su conti, guarda a M&A - R.Rosso

lunedì 5 ottobre 2015 10:58
 

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - OTB punta alla borsa in nome della trasparenza anche se non ha tempistiche definite e guarda intanto a possibili acquisizioni.

Lo ha detto il presidente Renzo Rosso a margine della cerimonia di debutto in borsa di Yoox Net-a-Porter di cui è socio.

"Un giorno ci arriveremo. Stiamo bene finanziariamente. Per noi la borsa non è uno strumento per portare a casa soldi ma per diventare ancora più trasparenti e per portare dentro simpatizzanti, consumatori e anche i manager", ha risposto il fondatore di Diesel, uno dei marchi che fa capo alla holding OTB, a una domanda sulla possibile quotazione del gruppo.

Intanto i conti del gruppo "stanno andando benino": "tutti i brand alti crescono ancor più che a doppia cifra, mentre soffriamo con Diesel a causa della ristrutturazione aziendale" iniziata due anni fa e voluta anche per alzare lo status del brand. "Sono stati tagliati 100 milioni di vendite al wholesale. Lo paghiamo nei numeri del 2015 che sono i peggiori della mia storia", ha raccontato Rosso sottolineando che "il retail è tornato positivo e questo è un bel segnale".

Il gruppo comunque resta "solido" e guarda a eventuali opportunità di allargamento del portafoglio attraverso l'acquisizione di altri marchi. "Abbiamo due persone dedicate a questo, sul mercato ci siamo", ha detto Rosso parlando di possibili novità "presto, o nel 2016".

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia