PUNTO 1-Ipo, Upa propone quotazione Auditel entro 2016

mercoledì 1 luglio 2015 12:51
 

(Aggiunge altre dichiarazioni)

MILANO, 1 luglio (Reuters) - L'Upa, associazione degli utenti pubblicitari, proporrà oggi in occasione dell'assemblea annuale la quotazione in borsa di Auditel, di cui è azionista insieme ai centri media e ai gruppi televisivi.

"Oggi proporremo di quotare in borsa l'Auditel nel nome dell'indipendenza e della trasparenza, con l'idea di farlo entro il 2016", ha detto il presidente Upa Lorenzo Sassoli de Bianchi nel corso di una conferenza stampa.

"E' una proposta, non è un accordo che abbiamo già con gli altri azionisti", ha specificato.

Auditel, la società che rileva gli ascolti televisivi in Italia, è partecipata dall'Upa, da Assocom e Unicom, dalla Fieg e da Crt (Confindustria radio-tv) oltre che da Rai, Mediaset e La 7.

"E' il miglior centro di ricerca in Italia con un campione di 15.600 famiglie", ha sottolineato Sassoli riferendosi al "superpanel" che sarà integralmente opertivo da giugno 2016. "Penso che potrà anche esplorare nuove aree di ricerca".

L'idea della quotazione "è il risultato di un lungo processo di innovazione promosso da Upa e che ha portato all'ingresso di Sky e Discovery in Cda e alla posizione di maggioranza della componente del mercato nello stesso consiglio. Ora per Auditel si tratta di fare un ulteriore passo verso la trasparenza e l'indipendenza. Vogliamo fare di Auditel una casa di vetro, e cercheremo la formula migliore per tutelare gli equilibri volti all'indipendenza", ha spiegato Sassoli, che è anche presidente di Valsoia.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia