Eataly, Tamburi vede Ipo in 2017, iGuzzini in borsa in 2018/2019

martedì 24 marzo 2015 16:15
 

MILANO, 24 marzo (Reuters) - Tamburi Investment Partners vede l'Ipo di Eataly nel 2017, mentre quella di iGuzzini è stimata fra il 2018 e il 2019.

E' quanto ha detto il numero uno della merchant bank, Gianni Tamburi, parlando a margine della presentazione del gruppo alla Star Conference, nella sede di Borsa Italiana.

"L'Ipo di Eataly tendenzialmente la vediamo nel 2017, mercati permettendo", ha affermato Tamburi, "quando potremo valutare pienamente l'impatto dell'Expo". Nel frattempo, Eataly procederà con il programma di aperture.

Alla pipeline di collocamenti borsistici delle aziende nel portafoglio di Tip si è aggiunta iGuzzini, che, ha spiegato il direttore generale Claudio Berretti nel corso della presentazione, dovrebbe quotarsi tra il 2018 e il 2019.

Per quanto riguarda la quotazione al Nasdaq di AAA, rinviata nel febbraio scorso, Tamburi ha indicato il traguardo: "Si va a fine anno".

Il banchiere d'affari ha confermato che dai primi di aprile il titolo Tip dovrebbe entrare nel paniere delle mid-cap.

Interpellato sull'ipotesi di aggregazione tra Prysmian , di cui è consigliere e azionista tramite Clubtre, e General Cable, Tamburi ha risposto che "se ne parla da anni... Prysmian ha le risorse per fare tante cose. Sono un consigliere non esecutivo, non posso esprimermi, staremo a vedere".

Sfumata l'operazione su Una Hotels, che ha accordato un'esclusiva ad Atahotels, Tamburi - che si era fatto avanti, in partnership con Alpitour, attraverso il veicolo Tipo - ha confermato l'interesse per il settore turistico-alberghiero: "Vedremo di trovare qualche altra strada".

Difficile, invece, trovare delle opportunità di investimento per la Berkshire Hathaway di Warren Buffett, che tempo fa aveva contattato Tip per trovare opportunità d'investimento in Italia. "Cercando deal enormi", ha notato Tamburi, "da oltre 5 miliardi di dollari".   Continua...