Ipo, colosso immobiliare cinese punta a raccogliere 6 mld dlr

martedì 2 dicembre 2014 13:22
 

PECHINO/HONG KONG, 2 dicembre (Reuters) - Wang Jianlin, il quarto uomo cinese più ricco, punta a raccogliere fino a 6 miliardi di dollari (4,82 miliardi di euro) con la quotazione di Dalian Wanda Commercial Properties (IPO-DWC.SS: Quotazione) per finanziare l'espansione del suo impero immobiliare.

A capo di una fortuna di 13,2 miliardi di dollari, secondo quanto stimato dalla rivista Forbes, l'imprenditore cinese possiede un centinaio di Wanda Plaza, complessi immobiliari di lusso nei centri delle città, che ospitano sia attività commerciali che hotel, appartamenti e vie pedonali.

Il gruppo è presente in 112 città, in 29 province cinesi.

Secondo promotore immobiliare a livello mondiale per quanto riguarda i centri commerciali e gli uffici, Dalian Wanda Commercial Properties ha ottenuto il via libera dalla Borsa di Hong Kong per la quotazione. Sarà la maggiore Ipo degli ultimi quattro anni in Asia, con l'esclusione del Giappone.

Il gruppo spera di raccogliere fino a 6 miliardi di dollari per finanziare una dozzina di progetti in Cina, secondo una fonte vicina al dossier.

Wang Jianlin aveva già cercato di quotare Dalian Wanda Commercial Properties a Hong Kong nel 2005, ma il progetto era fallito a causa di ragioni regolamentari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia