Ipo, Aeroporto Catania punta a sbarcare su Mta in 8-12 mesi - AD

venerdì 25 luglio 2014 15:24
 

MILANO, 25 luglio (Reuters) - L'aeroporto di Catania punta a sbarcare sull'Mta di Borsa Italiana entro un anno.

E' quanto spiega a Reuters in una intervista telefonica l'amministratore delegato di Sac, la società che gestisce l'aeroporto, dopo che l'assemblea degli azionisti a fine giugno ha dato il via al processo di quotazione.

"Le prossime tappe sono la scelta dell'advisor e delle banche che agiranno come global coordinator", spiega l'AD Gaetano Mancini. "Vorremmo concludere il processo di quotazione in 8-12 mesi".

La struttura dell'Ipo non è stata ancora decisa, ma "ci sarà una parte consistente in aumento di capitale", aggiunge l'AD.

L'Ipo servirà soprattutto a conferire alla società risorse per futuri investimenti.

"I vantaggi del quotarsi in borsa consistono nel dare più solidità alla struttura finanziaria, reperire nuovi capitali per sovvenzionare i progetti di crescita, garantire una migliore immagine aziendale, avere manager più qualificati e, infine, trasformare la proprietà dell'impresa e godere dei possibili benefici fiscali derivanti dalla nuova condizione", aveva spiegato il presidente Salvatore Bonura in una nota all'epoca della delibera dell'assemblea.

Sac ha archiviato il 2013 con ricavi a 57,6 milioni (+16% su anno), un margine operativo lordo a 19,7 milioni (+43%). Sia i ricavi che l'Ebitda risultano in crescita a doppia cifra rispetto al 2012, anno che era stato però segnato da alcune difficoltà, in primis quella relativa alla vicenda Windjet.

Nel 2013, spiega l'AD, "c'è stata una forte azione di efficientamento, una crescita importante del traffico e c'è stato anche un aumento delle tariffe".

  Continua...