Lucisano Media Group punta a quotarsi su Aim il 16 luglio

martedì 24 giugno 2014 15:48
 

MILANO, 24 giugno (Reuters) - Lucisano Media Group, società di produzione e distribuzione di film, punta a sbarcare sull'Aim il prossimo 16 luglio dopo aver raccolto 10-15 milioni di euro attraverso un aumento di capitale.

E' quanto spiegato dai vertici della società, affiancata dai banchieri di banca Popolare di Vicenza, che agisce come Nomad, in occasione della conferenza stampa di lancio del roadshow.

Il range di prezzo indicativo è stato fissato tra 3,7 e 4,5 euro per azione, cifra che valorizza (equity value) la società tra 48 e 54 milioni. Il debito della società a maggio era pari a 37 milioni. "Prevediamo una raccolta tra i 10-15 milioni", ha spiegato il Nomad, sottolineando che sono stati deliberati aumenti di capitale per un totale di quasi 25 milioni.

L'offerta, che parte oggi e si chiuderà l'11 luglio, prevede anche una parte retail fino a 4,99 milioni.

La società utilizzerà i proventi della ricapitalizzazione per la crescita.

"Vogliamo aumentare il numero di produzioni a livello nazionale, crescere nelle coproduzioni a livello internazionale e sviluppare i multiplex in alcuni centri cittadini", ha spiegato l'AD Federica Lucisano, anticipando che parteciperanno con una quota del 10% alla produzione del prossimo film di Nicolas Winding Refn, regista di "Drive".

La società, oltre che nella produzione e distribuzione di opere cinematografiche, è attiva anche nella produzione di opere per la televisione e nella gestione di multiplex. Fondata nel 1958 da Fulvio Lucisano ha prodotto film come Ricomincio da tre o il Tassinaro o più recentemente Notte prima degli esami.

Lucisano Media Group ha archiviato il 2013 con ricavi pari a 35,2 milioni e un Ebitda pari a 14,6 milioni.

Come spiegato dall'AD a margine della presentazionei ricavi 2014 sono attesi crescere "sensibilmente".   Continua...