Gala, debutto debole su Aim, punta a Star entro 24 mesi

lunedì 10 marzo 2014 11:01
 

MILANO, 10 marzo (Reuters) - Gala ha esordito oggi sull'Aim con un flottante del 12,44%, dopo aver raccolto 24,9 milioni di euro, e già guarda all'Mta puntando ad approdare sul segmento Star entro 24 mesi.

Il debutto è stato in lieve ribasso (-0,4%). Intorno alle 10,30 il titolo cede l'1,2% a 12,35 euro.

"Il nostro obiettivo è la quotazione sull'Mta, sullo Star" ha detto l'amministratore delegato e azionista Filippo Tortoriello, precisando che questo potrebbe avvenire "in 18-24 mesi massimo", considerati i tempi tecnici necessari.

La società, che ha chiuso il 2013 con un fatturato superiore a 1,2 miliardi di euro e un Ebitda a circa 58 milioni, punta a utilizzare i capitali raccolti per rafforzarsi e diversificarsi.

"L'obiettivo di fondo è rendere Gala solida", ha detto Tortoriello. In merito a eventuali acquisizioni, il presidente ha detto che si "guarda alle opportunità che il mercato può offrire", ma che al momento non c'è nessun dossier sul tavolo.

Con una capitalizzazione di circa 200 milioni Gala, attiva nel settore energetico, è ad oggi la prima matricola dell'Aim, sia per capitalizzazione che per capitali raccolti.

Gala è la quarentesima società quotata nell'Aim, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle pmi che negli ultimi mesi ha registrato una forte crescita, raggiungendo una capitalizzazione di 1,3 miliardi con 360 milioni di capitali raccolti, secondo quanto spiegato durante la cerimonia di quotazione.

Gala è assistita da Banca Profilo in qualità di global coordinator, da EnVent quale Nomad, da Ambromobiliare in qualità di advisor finanziario.

  Continua...